The second pressing

The Escourtins complete with residue of pulp, skin, stones and all, were put into a vat of hot water and
boiled for many hours. After a while, the oil floated to the surface where it was skilfully skimmed off with a
shallow long-handled steeel-plate called a Feuille. (One of these can be seen on the wall of the salon). The
result is the second but still very good quality oil which, together with the “virgin” pressing, still belongs

All this was hard and hot work and during their midday break the mill workers, much in need of sustenance,
would toast bread dipped into a long-handled pan used for heating and tasting oil: this is the Casseton and
the long wooden fork on which the bread was toasted is called Roustide.



ITALIAN

Gli Escourtins erano svuotati in seguito ed erano puliti dei loro grignons. Questa zampa era ripresa allora e mescolata all'acqua calda per fare esplodere le cellule di olio che non era stato rotto all'epoca del primo stritolamento. Se ne seguiva lo stesso procedimento di pressione finché l'olio risale alla superficie, era allora abilmente raccolta per mezzo di un piatto di acciaio poco profondo munito di una di un lungo gambo chiamato un foglio, (potete vedere una sospesi contro il muro del salone. Il risultato di questa seconda pressione dava sempre un olio di molto buona qualità.

Tutto ciò rappresentava un duro lavoro a causa del caldo ambientale; durante l'ora di pranzo, i lavoratori affamati immergevano il loro pane tostato in una padella adoperata per scaldare e scolare l'olio. Si chiamava ciò un Casseton, e la forchetta in legna con la quale il pane era arrostito un Roustide

Moulin de la Camandoule :

159 chemin de Notre Dame - 83440 Fayence | Phone : +33 (0) 4 94 76 00 84 - Fax : +33 (0) 4 94 76 10 40